venerdì 13 maggio 2022

Raccontare mille anni di storia dell’assicurazione attraverso un videogioco per smartphone, contribuendo ad aumentare la cultura della prevenzione e della protezione. E’ il cuore di “The Eagle Game”, progetto realizzato da un gruppo di studenti di Gallarate che è stato premiato come il miglior progetto di “Game4Value”, la prima Game Jam a tema assicurativo organizzata dalla Fondazione ANIA.

 

La premiazione si è svolta nella mattinata di venerdì 13 maggio al Liceo Scientifico “Da Vinci” di Gallarate, scuola frequentata dai componenti del team “Le Aquile” che ha vinto la competizione che è stata organizzata nella prima parte dell'anno, coinvolgendo oltre 300 studenti di 40 scuole d'Italia. "The Eagle Game" è stato giudicato il migliore tra i 60 progetti presentati alla giuria.

 

Le Aquile hanno avuto la possibilità di vedere il loro videogame prendere forma, avviando una collaborazione con un team di esperti del settore gaming che si è occupato della parte dello sviluppo. L’impegno ha avuto una durata di 5 mesi ed è stato inserito nel programma di alternanza scuola lavoro (Pcto). Un riconoscimento è stato dato anche al Liceo Da Vinci, che ha ricevuto un finanziamento per attività didattiche.

 

«Tutti noi del team giochiamo ai videogame, è stato per noi bellissimo avere avuto l’opportunità di lavorare allo sviluppo di un videogioco a Scuola» ha raccontato la team leader Sara Salandini che, con le altre “Aquile” Eleonora Amadori, Samata Dule, Cecilia Gazziero, Marco Marin e Leonardo Narcisi Greta, ha ideato un videogioco didattico per smartphone che fa bene e insegna a tutti le basi della prevenzione, della sicurezza e della protezione. 

 

Clicca qui per rileggere i dettagli di Game4Value
 

 

 




Approfondimenti