Un supporto psicologico a disposizione di tutti i medici, gli infermieri e gli operatori dei policlinici universitari che da settimane lottano in prima linea per l’emergenza Coronavirus. E’ quello che arriva grazie alla Fondazione ANIA e alla SAPIENZA Università di Roma.

 

Un vero e proprio pronto soccorso psicologico a distanza, è partito ufficialmente il 27 marzo, coordinato dalla Facoltà di Medicina e Psicologia. Può essere raggiunto chiamando, 24 ore su 24 per sette giorni a settimana, il numero verde 800 893 510, messo a disposizione dalla Fondazione ANIA e che è stato reso immediatamente operativo grazie al supporto di Blue Assistance. 

 

Le telefonate verranno gestite anche da un contingente di psicologi ANIACares Plus, con elevata preparazione sulle tematiche delle emergenze e già operativi per il pronto soccorso psicologico destinato alle vittime degli incidenti stradali. 

 

Il progetto è stato ampliato per dare adeguato sostegno psicologico alle vittime del Coronavirus e ai loro familiari, nonché a coloro che hanno subito un lutto a causa del Covid-19 (già operativo in Lombardia, Toscana, Lazio, Abruzzo, Molise, Sicilia dal lunedì alla domenica dalle 7 alle 21). 

 

Il servizio ANIA Cares Plus prevede modlità di intervento in audio con semplice chiamata telefonica, oppure in video utilizzando le più comuni piattaforme di videochiamata. Il protocollo prevede un ciclo di 8 incontri che può essere prolungato laddove fosse necessario.

 

Per accedere al servizio rivolgersi al numero


 




Approfondimenti

Press Link

Press Link