Iniziativa della Fondazione ANIA in collaborazione con la Polizia Stradale

giovedì 13 dicembre 2018

Incrementare la sicurezza stradale riducendo il numero di veicoli che viaggiano senza la copertura assicurativa e con la revisione scaduta. E' questo il cuore del progetto Plate Check realizzato dalla Fondazione ANIA in collaborazione con la Polizia Stradale e presentato a Cagliari giovedì 13 dicembre.
 
Nel corso del convegno "La sicurezza stradale: tra esigenze di sicurezza, tecniche investigative e tutela amministrativa" il Segretario Generale della Fondazione ANIA, Umberto Guidoni, il Vice Capo della Polizia, Prefetto Luigi Savina, e il Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, Prefetto Roberto Sgalla, hanno siglato un protocollo di collaborazione che prevede di mettere a disposizione della Polizia Stradale 120 Street Control.
 
Si tratta di dispositivi che, grazie ad una telecamera, sono in grado di leggere 100 targhe al secondo. I dati dei veicoli vengono visualizzati su un tablet gestito da agenti che, grazie ad un collegamento con la banca dati della Motorizzazione, in tempo reale possono verificare se il veicolo “fotografato” è provvisto di regolare copertura assicurativa ed è stato revisionato. Il progetto avrà durata triennale e sarà attivo su tutto il territorio nazionale. Per l’avvio sarà data priorità alle 29 province a maggior tasso di sinistrosità secondo il regolamento Ivass n° 37 del 2018. 
 
Lo Street Control