La cerimonia si è svolta nella sede della Fondazione ANIA

giovedì 14 aprile 2016

Si è concluso il 14 aprile con la cerimonia di consegna degli attestati ai vincitori il Premio tesi di laurea sulla sicurezza stradale "Sandro Salvati". L'iniziativa è stata organizzata per ricordare la memoria di Sandro Salvati, presidente della Fondazione ANIA dal 2008 al 2012, anno della sua scomparsa.
Hanno partecipato alla Prima edizione del Premio tesi di laurea sulla sicurezza stradale "Sandro Salvati" 24 concorrenti così suddivisi:
Area 1 - Sociale, comunicativa ed umanistica: 11 concorrenti
Area 2 - Giuridico economica: 5 concorrenti
Area 3 - Tecnica ed ingegneristica: 8 concorrenti
 
Al termine della procedura di valutazione, sono risultati vincitori:
AREA 1
Tesi vincitrice
"Indagini psicodiagnostiche in ambito forense e valutazione medico legale nell'idoneità all'uso della patente di guida"
Autore: Eugenio Merolla
Università degli studi di Napoli "Federico II"
Motivazione: "Tesi premiata per l'approccio sperimentale e per l'approfondito metodo di ricerca, che hanno consentito di ottenere risultati del tutto nuovi e in grado di essere sottoposti al dibattito degli stakeholders".
AREA 2
Tesi vincitrice
"Filosofia dei segnali stradali"
Autore: Roberto Pusceddu
Università degli studi di Cagliari
Motivazione: "Tesi premiata per l'approccio originale con sui si interpreta la modalità di trasferire le regole attraverso la semiotica dei segnali stradali".
AREA 3
Tesi vincitrice
"Valutazione delle prestazioni di sicurezza delle intersezioni a rotatoria"
Autore: Gianluca Rebustini
Università degli studi di Roma Tor Vergata
Motivazione: "Tesi premiata per l'attualità dell'argomento e per l'interpretazione delle tematiche di sicurezza stradale nelle caratteristiche costruttive di una particolare tipologia di infrastruttura".
 




Approfondimenti

Press Link

Press Link

Multimedia

Multimedia