lunedì 20 maggio 2019

Un format teatrale per riflettere sulle dipendenze tecnologiche e sulle dipendenze da sostanze. E' quello realizzato con il supporto della Fondazione ANIA dalla Comunità di San Patrignano in in collaborazione con l'Associazione Di.Te. e che è stato messo in scena lunedì 20 maggio a Roma, al teatro Arcolbaleno.
 
#attacca-menti è il nome dello spettacolo al quale hanno partecipato oltre 200 studenti della Capitale, che ha visto l'attore e conduttore Paolo Ruffini come special guest della giornata. Sul palco si sono alternati ragazzi che hanno raccontato le loro esperienze. Due le storie mostrate ai ragazzi: una legata all'uso delle sostanze e un'altra alle nuove tecnologie.
 

Il format #attacca-menti fa parte del progetto WeFree, sostenuto da anni dalla Fondazione ANIA. La formula degli incontri di WeFree è quella del peer to peer, la comunicazione tra pari, la formula migliore per arrivare a toccare il cuore degli studenti e portarli a riflettere su se stessi e sulle proprie scelte di vita. È proprio con questo approccio che, dal 2002, i ragazzi della comunità portano in tutta Italia le loro testimonianze dirette raggiungendo ogni anno circa 50.000 studenti.

Clicca qui per 

tutti i dettagli
 




Approfondimenti

Press Link

Press Link

Multimedia

Multimedia