La firma il 17 dicembre nella Sala degli Arazzi

sabato 15 dicembre 2018

Verona

Al via protocollo di intesa tra la Fondazione ANIA e il Comune di Verona per contrastare l'evasione assicurativa e aumentare la sicurezza stradale.

 

L’accordo prevede un’integrazione del progetto Giano con il progetto Plate Check realizzato dalla Fondazione ANIA che fornirà alla Polizia Locale apparati Street Control. Si tratta di dispositivi dotati di telecamera in grado di leggere fino a 100 targhe al secondo e, attraverso un collegamento con la Motorizzazione, di comunicare in tempo reale se il veicolo “fotografato” è provvisto di copertura assicurativa ed è in regola con la revisione.

 

I dati verranno trasmessi su un tablet in dotazione agli agenti in servizio, che avranno la possibilità di procedere alla contestazione delle infrazioni ai veicoli non in regola. 

 

L'accordo è stato firmato il 17 dicembre 2018 nella sala degli Arazzi del Comune di Verona dal Segretario Generale della Fondazione ANIA, Umberto Guidoni, dal sindaco di Verona, Federico Boarina, e dal Comandante della Polizia Municipale, Luigi Altamura. Partner dell'iniziativa è Cattolica Assicurazioni e alla presentazione del protocollo è intervenuto il direttore generale della compagnia, Valter Trevisani. 

 

La presentazione del protocollo
 




Approfondimenti