L?iniziativa è promossa dal Ministero della Gioventù e dall?Istituto Superiore di Sanità ed è realizzato da Modavi Onslus.

Nell'ambito del protocollo di collaborazione, firmato il 12 maggio 2009, con il Ministero della Gioventù, la Fondazione ANIA parteciperà come partner al progetto "Naso rosso". 
L'obiettivo di "Naso Rosso" è quello di sensibilizzare i giovani ad assumere un comportamento responsabile alla guida ed una maggiore consapevolezza dei danni derivanti dall'uso di sostanze alcoliche e stupefacenti.
Grazie alla collaborazione dei gestori di locali notturni di 11 province del territorio nazionale (Torino, Milano, Padova, Trieste, Roma, Viterbo, Pescara, Napoli, Foggia, Cosenza, Frosinone) è previsto un calendario di eventi (www.operazionenasorosso.it) che vedranno, all'interno delle discoteche, la presenza di postazioni con gli operatori volontari specializzati Naso Rosso, dove i ragazzi potranno ricevere informazioni utili sui temi della sicurezza stradale, nonché confrontarsi con gli operatori stessi per esporre qualunque tipo di problematica.
Inoltre, in uno "spazio relax" caratterizzato da un ambiente accogliente e musica rilassante a basso volume, i ragazzi potranno sostare, prima di mettersi al volante dell'auto, per sottoporti all'alcoltest. Nel caso in cui, in presenza di un tasso alcolemico superiore al massimo consentito (0,5 grammi/litro), non sia disponibile un "guidatore designato", sarà messo a disposizione un servizio di accompagnamento a casa con i mezzi di "Naso Rosso".
La Fondazione ANIA oltre ad aderire all'iniziativa condividendone i contenuti, ha permesso la realizzazione della stessa, garantendo le coperture assicurative degli operatori-volontari.




Approfondimenti