Sicurezza stradale Assicurazioni e Risk Management

martedì 10 luglio 2012

Sede nazionale di Asstra.
Roma
In attuazione del protocollo di intesa, siglato il 10 luglio 2012, Fondazione ANIA e Asstra hanno previsto la realizzazione di iniziative pilota di "loss prevention" e "risk management" nel settore delle flotte aziendali di mezzi pubblici, contribuendo a ridurre l'impatto degli incidenti stradali.
La prima attività prevista è la realizzazione di un pacchetto formativo per la diffusione del modello progettuale "sicurezza nel trasporto pubblico" con l'obiettivo di migliorare il comportamento su strada degli autisti professionali. Il rischio da incidente stradale è scarsamente preso in considerazione, in quanto si parte dal presupposto che la variabilità dei fattori (infrastruttura, traffico, veicolo, comportamento umano) siano difficilmente gestibili.
Il corso che prende il via il 24 ottobre 2012 è rivolto a circa trenta responsabili assicurativi, risk manager e mobility manager delle aziende di trasporto pubblico e prevede 4 giornate di formazione (24-25 ottobre e 27-28 novembre) per complessive 32 ore che si terranno a Roma presso la sede nazionale di Asstra.
L'iniziativa ribalta il concetto di sicurezza ponendo al centro l'intervento sulla persona (responsabile per il 90% nelle cause dell'incidente stradale) e prediligerà una modalità didattica attiva e di partecipazione e si avvarrà anche del simulatore di guida realizzato dalla Fondazione ANIA.
Un modulo riguarderà strettamente gli aspetti assicurativi e vedrà la partecipazione degli esperti della Direzione Auto ANIA.
In una seconda fase verrà sviluppato un secondo format più operativo, somministrato direttamente agli autisti di alcune aziende che presentano particolari criticità e che volontariamente si sottoporranno a questa attività.




Documenti correlati