Circo della strada

martedì 27 settembre 2011

«Rispetta le regole della strada. Eviterai regole più dure a te e agli altri». E' questo lo slogan scelto dalla Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale per la campagna di comunicazione del 2011.  

Da un'indagine demoscopica sul rispetto delle regole da parte degli italiani, realizzata in collaborazione con Ispo, è emerso che il 91% degli italiani condanna la violazione delle principali regole di convivenza civile, comprese quelle stradali. Nonostante ciò, il 58% ritiene che quando si è al volante non viene rispettato il codice della strada. La violazione delle norme è di fatto molto diffusa, oltre il 70% degli automobilisti dichiara di infrangere le regole, pur essendo consapevole (lo ha dichiarato oltre l’80% degli intervistati) dei rischi e delle conseguenze sociali ed economiche degli incidenti stradali. Le infrazioni considerate più gravi sono quelle che possono recare danno agli altri, in particolare guidare in stato psico-fisico alterato (76%), passare con il semaforo rosso (60%) e superare i limiti di velocità (52%). 

Per la campagna sono stati realizzati due differenti soggetti, declinati per tv, radio e carta stampata.

 

Approfondimenti

Multimedia

Multimedia